Sei qui: Home > Notizie

Articolo tratto da 'Il Giornale dell'Umbria' - Mercoledì 7 Dicembre 2011


AMELIA - La produzione olearia amerina sotto la lente del Cnr per uno studio sui migliori oli dell'Umbria. Nel dossier del Comitato nazionale di ricerca finirà - tra gli altri -l'oro verde prodotto da "Il Frantoio", azienda amerina che ha recentemente partecipato alla "Maratona dell'olio", iniziativa itinerante fra i comuni del comprensorio, volta a valorizzare l'olio extra vergine di oliva.

 
L'evento ha visto protagonisti gli oli novelli di diversa tipologia, estratti negli oleifici del territorio amerino, classificandoli per le loro caratteristiche sensoriali da un panel di assaggiatori (Slow Food) del Cnr, Istituto di genetica vegetale di Perugia. L'olio extravergine di oliva rajo prodotto dall'azienda di Francesco Sua-toni è risultato primo classificato.

 

"L'olio Rajo presentato alla Maratona dell'olio - spiega il giovane imprenditore - proviene da una coltivazione biologica ed è estratto a freddo secondo il metodo per centrifugazione. La stagione olearia 2011/2012 ha visto una minore quantità di oliva rispetto alla stagione 2010/2011, ma di eccellente qualità. La siccità climatica che ha caratterizzato questo anno è stata fatale per la ridotta quantità di oliva, ma si è verificata altresì una buona resa così da compensare il mancato volume rispetto agli anni scorsi".

 

Il comprensorio amerino vanta numerosi e storici olivi Rajo, una coltivazione circoscritta a questo territorio della bassa valle del Tevere, dove terreno e clima hanno favorito la coltura della "cultivar Rajo" da sempre.



 

Tag Cloud

maratona frantorio rajo olivo cnr olio amelia umbria